Continua il nostro lavoro di ricerca sulla materia prima e la collaborazione con dei grandi artigiani del gusto. Produttori, ma anche chef importanti che con il loro contributo innalzano la qualità della nostra proposta, ragionando insieme a noi assecondando le caratteristiche del nostro impasto. 

Le nostre pizze stagionali seguono il variare delle stagioni, sono le più richieste nella pausa pranzo.  Una passeggiata negli orti di amici o tra i banchi del mercato ci ispira per creare abbinamenti adatti a valorizzare le verdure del momento.

Qualcuna diventa un classico, come la pizza con torzelle, latte cotto e salsiccia affumicata, altre di nuova concezione speriamo seguano la stessa strada. Ancora per poche settimane sono i cavoli ed i friarielli (cime di rapa) i protagonisti tra gli ingredienti stagionali. Infatti abbiamo da poco aggiunto alle nostre proposte una pizza che sta riscuotendo un grande successo.

Si tratta di una pizza condita con cavolo in crema, cime tenere si broccolo e guanciale di suino brado grigio del Casentino realizzato da Simone Fracassi, uno dei più bravi macellai italiani. Completa una spolverata di ricotta di bufala stagionata. 

12592568_10207067066229215_49300229068973654_n

Altro must del menù, che sarà possibile assaggiare ancora per pochi giorni, è la nostra versione di pizza con salsiccia e friarielli. Da un’idea dello chef stellato del Don Alfonso 1980, Ernesto Iaccarino,   vi proponiamo una versione molto particolare: ricotta di bufala, salsiccia sbriciolata di maiale nero casertano, friarielli e tartufo nero.

Completa un filo di olio extravergine d’oliva DOP valli Trapanesi di Titone, ovviamente a crudo.

Seguendo le stagioni vi proponiamo sempre delle pizze napoletane digeribili e morbide, realizzate partendo dalla nostra miscela di farine, una lunga maturazione di circa venti ore e la scelta di ingredienti freschi e ricchi di nutrienti. 

Un piatto completo e bilanciato pieno di sostanze benefiche per il nostro organismo, e completo dal punto di vista nutrizionale con carboidrati, fibre e vitamine.  Così anche la pausa pranzo, sarà veloce, leggera e ricca di gusto. 

Nella foto in copertina la pizza pensata da Ernesto Iaccarico, nella foto al centro la pizza con il guanciale di Simone Fracassi.